Il Presidente ed il Consiglio Direttivo della SISCo sono lieti ed orgogliosi di comunicare un ulteriore prestigioso traguardo conseguito da un componente della nostra comunità.

Il dott. Antonio Maria D’Altri, ricercatore di Scienza delle Costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali (DICAM) dell’Università di Bologna si è aggiudicato una Marie Skłodowska-Curie Action Individual Fellowship (Global Fellowship) nell’ambito di Horizon 2020 con il progetto HOLAHERIS (A HOListic structural Analysis method for cultural HERItage Structures conservation).

Il progetto ha una durata di 36 mesi e prevede un periodo di mobilità di 24 mesi del dott. D’Altri, che passerà 18 mesi presso la Princeton University (in collaborazione con il Prof. Branko Glisic) e 6 mesi presso la University of Minho (in collaborazione con il Prof. Paulo B. Lourenço). Infine, sono previsti 12 mesi di Return Phase presso l’Università di Bologna (in collaborazione con il Prof. Stefano de Miranda).

Grazie alle misure di premialità riconosciute dal MUR legate a tale tipo di progetto, il dott. D’Altri ha ricevuto la chiamata diretta in qualità di RTD b) dal DICAM.

Per maggiori informazioni sul progetto si veda: https://site.unibo.it/holaheris/en

Alla dott. D’Altri giungano le nostre più calorose congratulazioni per il finanziamento ricevuto che dà ulteriore lustro alla nostra comunità.

Il Presidente ed il Consiglio Direttivo della SISCo sono lieti ed orgogliosi di comunicare un ulteriore prestigioso traguardo conseguito da un componente della nostra comunità.

La dott.ssa Giulia Scalet, ricercatrice di Scienza delle Costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile ed Architettura dell’Università di Pavia, è tra i 28 ricercatori afferenti a istituzioni italiane che si sono aggiudicati il prestigioso Starting Grant dello European Research Council (ERC).

Giulia Scalet riceverà il finanziamento per coordinare il progetto CoDe4Bio (COmputational DEsign for 4D BIOfabrication: harnessing programmable materials for dynamic pre-clinical cancer models), con un budget di circa 1,5 milioni di euro.

Per maggiori informazioni sul progetto si veda: http://news.unipv.it/?p=63691

Alla dott.ssa Scalet giungano le nostre più calorose congratulazioni per il finanziamento ricevuto che dà ulteriore lustro alla nostra comunità.

Il Presidente ed il Consiglio Direttivo della SISCo sono lieti ed orgogliosi di comunicare un ulteriore prestigioso traguardo conseguito da un componente della nostra comunità.

Il prof. Paolo S. Valvo, professore associato di Scienza delle Costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa, coordinerà il progetto DIACMEC (Damage Identification in Advanced Composite Materials with Elastic Couplings), che è stato selezionato tra quelli ammessi al finanziamento nell’ambito del Programma “Canaletto” del Ministero degli Affari Esteri, ovvero il Protocollo Esecutivo per la collaborazione scientifica e tecnologica tra Italia e Polonia, per il biennio 2022-2023.

Il progetto DIACMEC supporterà la reciproca mobilità di ricercatori dell’Università di Pisa e del Politecnico di Lublino (Polonia). I progetti selezionati sono stati 15 su 109 domande presentate.

Per maggiori informazioni:
Progetto DIACMEC;
Protocolli Esecutivi scientifici e tecnologici bilaterali.

Al prof. Valvo giungano le nostre più calorose congratulazioni per il finanziamento ricevuto che dà ulteriore lustro alla nostra comunità.